Il controllo del clima in serra

Sensore di lettura fogliare della temperatura tra i premi Nòva_Green consegnati al Flormart 2016


clima

Tra i vincitori della 2a edizione del premio all’innovazione Nòva_Green 2016 di Flormart, nella categoria “Tecnologie” il primo posto è andato ad Agricontrol, per un sensore che monitora il punto temperatura di rugiada delle foglie di una coltura in serra.
La giuria presieduta da Guido Clamer nella categoria “Tecnologie” ha premiato Iseo Secco di Agricontrol snc di Albenga; azienda che si è guadagnata il premio per aver presentato in fiera un “sensore di lettura fogliare della temperatura”.
Il punto di rugiada
Come ha spiegato Secco, il sensore consente al computer di controllo climatico di rilevare quando la temperatura fogliare è vicina al punto di rugiada dell’aria circostante. Il computer può così intervenire sugli impianti della serra (aperture, riscaldamento, ventilazione forzata) in modo da evitare il formarsi della condensa sulle foglie.
Come hanno osservato Secco e Clamer, questo sistema, tramite speciali algoritmi, consentirà di combattere la peronospora (Peronospora belbahrii), fungo killer del basilico, a vantaggio della sanità e della qualità delle produzioni dei basilicoltori Liguri e non solo.
Lo sviluppo del sensore di temperatura fogliare fa parte di una attività di ricerca congiunta con il Dipartimento di Informatica dell’Università degli Studi di Verona e con il Ce.R.S.A.A. (Centro di Sperimentazione e Assistenza Agricola – Azienda Speciale CCIAA Riviere di Liguria) di Albenga.

Leggi l’articolo completo su Colture Protette n. 12/2016  L’Edicola di Colture Protette


Pubblica un commento